Riproduzioni anastatiche

Petite Messe SolennelleDagli archivi della Fondazione Rossini di Pesaro, uno degli autografi più preziosi della collezione trasmessa per lascito testamentario da Rossini alla sua città natale: la Petite Messe solennelle (versione per soli, coro, due pianoforti e armonium).

L’edizione in facsimile si compone di un volume contenuto in un’elegante scatola in formato oblungo (cm 29,5 x 37,5) rivestita in tela color testa di moro. All’interno, le eccezionali riproduzioni dei fogli autografi di Rossini della partitura per voci e pianoforte, cui seguono le parti separate per l’armonium e per il pianoforte di ripieno. Dell’edizione sono state realizzate solo 310 copie, le prime numerate da I a X, le seguenti da 1 a 300.

Composta da Gioachino Rossini nel 1863, la Petite Messe solennelle può essere considerata il testamento spirituale del Maestro. Il manoscritto, da noi custodito, è conservato presso il Tempietto Rossiniano, situato a Palazzo Olivieri. Rossini compose due versioni dell’opera: una prima, per soli, coro, due pianoforti e armonium e l’orchestrazione della stessa, per soli, coro, organo e orchestra.

Il valore e la finezza delle riproduzioni anastatiche sta nella divulgazione del patrimonio di Rossini nella stessa forma in cui il compositore lo lasciò alla sua città natale.


Opere Pubblicate

scarica il PDF